Inizio: 17 DICEMBRE 2018
Scadenza: Fino ad esaurimento fondi
Per info: staff@integrale2000.it

SOSTEGNO ALLE PMI PER L ' ACQUISIZIONE DI SERVIZI PER L ' INNOVAZIONE - BANDO A - REGIONE TOSCANA

Dal 17 DICEMBRE 2018 - Fino ad esaurimento fondi

 

Soggetti beneficiari 

Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), in forma singola o associata in ATS, ATI, Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto), Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), Consorzi.

Tipologia di aiuto 

Agevolazioni nella forma di contributi a fondo perduto (di norma in forma di voucher) dal 35% al 75%  dell’investimento ammesso, in base alla tipologia di servizio e alle dimensioni dell’impresa, con dei massimali di importo prefissati. 

L’importo max. dei progetti per ogni scadenza è fissato in € 100.000,00 con un minimo di 15.000,00 euro.
Sono previste ulteriori percentuali di contributo per:
- 10%  progetti di imprese con sede nei comuni della Piana Agricola tra cui:
Prato, Firenze, Calenzano, Carmignano, Poggio a Caiano, Campi Bisenzio, Signa e Sesto Fiorentino;

Investimenti ammissibili 

Si tratta progetti di consulenza avanzata per le MPMI. Si può presentare domanda per 1 o più servizi.

Le tipologie di servizi definite sulla base dell’analisi dei processi innovativi vengono raggruppate su due livelli d’intervento:

A) Servizi qualificati di accompagnamento - primo sostegno per l’ innovazione. Si tratta nello specifico di servizi di audit e assessment del potenziale e di studi di fattibilità.

B) Servizi qualificati specializzati di consulenza e sostegno all’innovazione;
B.1) Servizi qualificati di supporto alla ricerca e sviluppo ed alla innovazione di prodotto e/o processo;
B.2) Servizi qualificati di supporto alla innovazione organizzativa e alla conseguente introduzione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e alla sperimentazione di pratiche di innovazione sociale;
B.3) Servizi qualificati di supporto all'innovazione commerciale per il presidio strategico dei mercati;
B.4) Servizi qualificati specifici;
B.5) Servizi qualificati di consulenza per l’innovazione finanziaria.

Tra i servizi di supporto all'innovazione tecnologica di prodotto e di processo si identificano quelli relativi:
- alla innovazione di prodotto nella fase di concetto;
-  all'introduzione di nuovi prodotti;
- alla gestione della proprietà intellettuale;
-  alla ricerca tecnico-scientifica a contratto. 

I servizi di supporto al cambiamento organizzativo, riguardano:
- servizi di miglioramento della efficienza delle operazioni produttive;
- gestione della catena di fornitura o supply chain (comprendono anche gli ERP estesi);
- supporto alla certificazione avanzata, servizi per l’efficienza ambientale ed energetica; 
- servizi di supporto all'innovazione organizzativa mediante gestione temporanea di impresa (Temporary management); 
- servizi qualificati di supporto all'innovazione commerciale per il presidio strategico dei mercati; 
- supporto alla introduzione di innovazioni nella gestione delle relazioni con i clienti; 
- supporto allo sviluppo di reti distributive specializzate (e-marketing and e-community) ed alla promozione di prodotti;
-  supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

Gli investimenti ammessi a contributo devono essere realizzati successivamente alla presentazione della domanda. 

I progetti possono essere conclusi entro 6 o 9 mesi dalla concessione dell’agevolazione a seconda del servizio che verrà richiesto.

Presentazione delle domande e graduatorie

Il bando sarà aperto a sportello dal giorno 17/12/2018.

Soggetti beneficiari 

Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), in forma singola o associata in ATS, ATI, Reti di imprese senza personalità giuridica (Rete-Contratto), Reti di imprese con personalità giuridica (Rete-Soggetto), Consorzi.

Tipologia di aiuto 

Agevolazioni nella forma di contributi a fondo perduto (di norma in forma di voucher) dal 35% al 75%  dell’investimento ammesso, in base alla tipologia di servizio e alle dimensioni dell’impresa, con dei massimali di importo prefissati. 

L’importo max. dei progetti per ogni scadenza è fissato in € 100.000,00 con un minimo di 15.000,00 euro.
Sono previste ulteriori percentuali di contributo per:
- 10%  progetti di imprese con sede nei comuni della Piana Agricola tra cui:
Prato, Firenze, Calenzano, Carmignano, Poggio a Caiano, Campi Bisenzio, Signa e Sesto Fiorentino;

Investimenti ammissibili 

Si tratta progetti di consulenza avanzata per le MPMI. Si può presentare domanda per 1 o più servizi.

Le tipologie di servizi definite sulla base dell’analisi dei processi innovativi vengono raggruppate su due livelli d’intervento:

A) Servizi qualificati di accompagnamento - primo sostegno per l’ innovazione. Si tratta nello specifico di servizi di audit e assessment del potenziale e di studi di fattibilità.

B) Servizi qualificati specializzati di consulenza e sostegno all’innovazione;
B.1) Servizi qualificati di supporto alla ricerca e sviluppo ed alla innovazione di prodotto e/o processo;
B.2) Servizi qualificati di supporto alla innovazione organizzativa e alla conseguente introduzione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e alla sperimentazione di pratiche di innovazione sociale;
B.3) Servizi qualificati di supporto all'innovazione commerciale per il presidio strategico dei mercati;
B.4) Servizi qualificati specifici;
B.5) Servizi qualificati di consulenza per l’innovazione finanziaria.

Tra i servizi di supporto all'innovazione tecnologica di prodotto e di processo si identificano quelli relativi:
- alla innovazione di prodotto nella fase di concetto;
-  all'introduzione di nuovi prodotti;
- alla gestione della proprietà intellettuale;
-  alla ricerca tecnico-scientifica a contratto. 

I servizi di supporto al cambiamento organizzativo, riguardano:
- servizi di miglioramento della efficienza delle operazioni produttive;
- gestione della catena di fornitura o supply chain (comprendono anche gli ERP estesi);
- supporto alla certificazione avanzata, servizi per l’efficienza ambientale ed energetica; 
- servizi di supporto all'innovazione organizzativa mediante gestione temporanea di impresa (Temporary management); 
- servizi qualificati di supporto all'innovazione commerciale per il presidio strategico dei mercati; 
- supporto alla introduzione di innovazioni nella gestione delle relazioni con i clienti; 
- supporto allo sviluppo di reti distributive specializzate (e-marketing and e-community) ed alla promozione di prodotti;
-  supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

Gli investimenti ammessi a contributo devono essere realizzati successivamente alla presentazione della domanda. 

I progetti possono essere conclusi entro 6 o 9 mesi dalla concessione dell’agevolazione a seconda del servizio che verrà richiesto.

Presentazione delle domande e graduatorie

Il bando sarà aperto a sportello dal giorno 17/12/2018.