Inizio: 18 DICEMBRE 2019
Scadenza: 31 DICEMBRE 2019
Per info: staff@integrale2000.it

NUOVO BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE TOSCANE

Dal 18 DICEMBRE 2019 - Al 31 DICEMBRE 2019

 

La finalità generale dell’intervento è il miglioramento della competitività delle PMI favorendo ed incentivando le imprese ad operare nell’ambito di mercati internazionali esterni all'UE. Le procedure di valutazione e ammissione sono maggiormente semplificate.

 

Obiettivo del bando

L’intervento ha l’obiettivo di supportare i processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, anche in forma associata, mediante il sostegno a progetti di investimento in Paesi esterni all’area UE. Il contributo è concesso in regime de minimis.

 

Soggetti beneficiari

Possono partecipare al Bando  le  PMI ubicate nel territorio della Regione Toscana che esercitano le seguenti attività Ateco Istat 2007:

 

Settore manifatturiero:

SEZ. B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 e della classe 08.92

SEZ. C Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1

SEZ. D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

SEZ. E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

SEZ F Costruzioni

SEZ. H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2

SEZ. J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9 e 63.9

SEZ. M Attività professionali, scientifiche e tecniche

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 82.3 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 90.03.02

SEZ. S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1

 

Settore turistico:

SEZ I Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20

Sono ammessi, oltre alle singole imprese, anche i Consorzi, le Società Consortili le Reti-Soggetto, le RTI e le Reti-Contratto, purché costituiti da ameno tre imprese.

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal presente Bando le spese relative a progetti di penetrazione commerciale, rivolte a paesi esterni all’UE che comprendono le seguenti attività:

A. Partecipazione a fiere e saloni, ubicati in Paesi esterni all’area UE e all’interno area UE (solo in questo caso sono ammissibili spese a partire dal giorno 01/06/2018);

B. Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero tra cui locazione e allestimento di locali per uffici, spazi di co-working o sale espositive (spese per arredi, strumentazioni e infrastrutture tecniche, eccetto macchinari e impianti di produzione;

C. Servizi promozionali: incoming di operatori esteri, incontri bilaterali fra operatori, workshop, seminari all’estero o in Toscana, azioni di comunicazione sul mercato, eventi collaterali alle presenze fieristiche;

D. Supporto specialistico all’internazionalizzazione tra cui servizi e attività di consulenza tra cui quelle per la messa a disposizione di infrastrutture funzionali all’internazionalizzazione, la gestione e coordinamento del progetto;

E. Supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati raccolta informazioni sull’affidabilità finanziaria di società estere.

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente all’invio della domanda di agevolazione. I progetti avranno una durata di 8 mesi dall’ammissione senza possibilità di proroga. Il costo totale del progetto dovrà essere € 150.000,00 max per ogni impresa, ed € 400.000,00 per le aggregazioni di imprese.

 

Tipologia di aiuto

Le agevolazioni previste dal presente bando prevedono la concessione di un contributo a fondo perduto da un min del 30% fino max al 50% delle spese ammesse a seconda della dimensione dell’impresa.

 

Presentazione delle domande

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12,00 del 18/12/2019 e fino ad esaurimento risorse. La selezione delle richieste di agevolazione avviene con procedura automatica, con un punteggio minimo di accesso.

La finalità generale dell’intervento è il miglioramento della competitività delle PMI favorendo ed incentivando le imprese ad operare nell’ambito di mercati internazionali esterni all'UE. Le procedure di valutazione e ammissione sono maggiormente semplificate.

 

Obiettivo del bando

L’intervento ha l’obiettivo di supportare i processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, anche in forma associata, mediante il sostegno a progetti di investimento in Paesi esterni all’area UE. Il contributo è concesso in regime de minimis.

 

Soggetti beneficiari

Possono partecipare al Bando  le  PMI ubicate nel territorio della Regione Toscana che esercitano le seguenti attività Ateco Istat 2007:

 

Settore manifatturiero:

SEZ. B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 e della classe 08.92

SEZ. C Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1

SEZ. D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

SEZ. E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

SEZ F Costruzioni

SEZ. H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2

SEZ. J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9 e 63.9

SEZ. M Attività professionali, scientifiche e tecniche

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 82.3 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 90.03.02

SEZ. S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1

 

Settore turistico:

SEZ I Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20

Sono ammessi, oltre alle singole imprese, anche i Consorzi, le Società Consortili le Reti-Soggetto, le RTI e le Reti-Contratto, purché costituiti da ameno tre imprese.

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal presente Bando le spese relative a progetti di penetrazione commerciale, rivolte a paesi esterni all’UE che comprendono le seguenti attività:

A. Partecipazione a fiere e saloni, ubicati in Paesi esterni all’area UE e all’interno area UE (solo in questo caso sono ammissibili spese a partire dal giorno 01/06/2018);

B. Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero tra cui locazione e allestimento di locali per uffici, spazi di co-working o sale espositive (spese per arredi, strumentazioni e infrastrutture tecniche, eccetto macchinari e impianti di produzione;

C. Servizi promozionali: incoming di operatori esteri, incontri bilaterali fra operatori, workshop, seminari all’estero o in Toscana, azioni di comunicazione sul mercato, eventi collaterali alle presenze fieristiche;

D. Supporto specialistico all’internazionalizzazione tra cui servizi e attività di consulenza tra cui quelle per la messa a disposizione di infrastrutture funzionali all’internazionalizzazione, la gestione e coordinamento del progetto;

E. Supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati raccolta informazioni sull’affidabilità finanziaria di società estere.

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente all’invio della domanda di agevolazione. I progetti avranno una durata di 8 mesi dall’ammissione senza possibilità di proroga. Il costo totale del progetto dovrà essere € 150.000,00 max per ogni impresa, ed € 400.000,00 per le aggregazioni di imprese.

 

Tipologia di aiuto

Le agevolazioni previste dal presente bando prevedono la concessione di un contributo a fondo perduto da un min del 30% fino max al 50% delle spese ammesse a seconda della dimensione dell’impresa.

 

Presentazione delle domande

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12,00 del 18/12/2019 e fino ad esaurimento risorse. La selezione delle richieste di agevolazione avviene con procedura automatica, con un punteggio minimo di accesso.