Inizio: 03 SETTEMBRE 2018
Scadenza: Fino ad esaurimento fondi
Per info: staff@integrale2000.it

NUOVO BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE TOSCANE

Dal 03 SETTEMBRE 2018 - Fino ad esaurimento fondi

 

La Regione Toscana ha pubblicato il nuovo bando “Internazionalizzazione delle PMI”. Ripsetto alla versione precedente le procedure di valutazione e ammissione sono maggiormente semplificate.

Obiettivo del bando

 

L’intervento ha l’obiettivo di supportare i processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, anche in forma associata, mediante il sostegno a progetti di investimento in Paesi esterni all’area UE. Il contributo è concesso in regime de minimis.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare al Bando  le  PMI ubicate nel territorio della Regione Toscana che esercitano le seguenti attività Ateco Istat 2007:

Settore manifatturiero:

SEZ. B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 e della classe 08.92

SEZ. C Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1

SEZ. D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

SEZ. E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

SEZ F Costruzioni

SEZ. H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2

SEZ. J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9 e 63.9

SEZ. M Attività professionali, scientifiche e tecniche

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 82.3 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 90.03.02

SEZ. S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1

Settore turistico:

SEZ I Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20

Sono ammessi, oltre alle singole imprese, anche i Consorzi, le Società Consortili le Reti-Soggetto, le RTI e le Reti-Contratto, purché costituiti da ameno tre imprese.

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal presente Bando le spese relative a progetti di penetrazione commerciale, rivolte a paesi esterni all’UE che comprendono le seguenti attività di norma a preventivo:

 

A. Partecipazione a fiere e saloni, ubicati in Paesi esterni all’area UE e all’interno area UE (solo in questo caso sono ammissibili spese a partire dal giorno 01/03/2017);

B. Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero tra cui locazione e allestimento di locali per uffici, spazi di co-working o sale

espositive (spese per arredi, strumentazioni e infrastrutture tecniche, eccetto macchinari e impianti di produzione;

C. Servizi promozionali: incoming di operatori esteri, incontri bilaterali fra operatori, workshop, seminari all’estero o in Toscana, azioni di comunicazione sul mercato, eventi collaterali alle presenze fieristiche;

D. Supporto specialistico all’internazionalizzazione tra cui servizi e attività di consulenza tra cui quelle per la messa a disposizione di infrastrutture funzionali all’internazionalizzazione, la gestione e coordinamento del progetto;

E. Supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati raccolta informazioni sull’affidabilità finanziaria di società estere.

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente all’invio della domanda di agevolazione. I progetti avranno una durata di 8 mesi senza possibilità di proroga. Il costo totale del progetto dovrà essere € 150.000,00 max per ogni impresa, ed € 400.000,00 per le aggregazioni di imprese.

Tipologia di aiuto

Le agevolazioni previste dal presente bando prevedono la concessione di un contributo a fondo perduto da un min del 30% fino max al 50% delle spese ammesse a seconda della dimensione dell’impresa.

Presentazione delle domande e graduatorie

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10,00 del 03/09/2018 e fino ad esaurimento risorse.

La selezione delle richieste di agevolazione avviene con procedura automatica, con un punteggio minimo di accesso

La Regione Toscana ha pubblicato il nuovo bando “Internazionalizzazione delle PMI”. Ripsetto alla versione precedente le procedure di valutazione e ammissione sono maggiormente semplificate.

Obiettivo del bando

 

L’intervento ha l’obiettivo di supportare i processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, anche in forma associata, mediante il sostegno a progetti di investimento in Paesi esterni all’area UE. Il contributo è concesso in regime de minimis.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare al Bando  le  PMI ubicate nel territorio della Regione Toscana che esercitano le seguenti attività Ateco Istat 2007:

Settore manifatturiero:

SEZ. B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 e della classe 08.92

SEZ. C Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1

SEZ. D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

SEZ. E Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

SEZ F Costruzioni

SEZ. H Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2

SEZ. J Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9 e 63.9

SEZ. M Attività professionali, scientifiche e tecniche

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 82.3 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 90.03.02

SEZ. S Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1

Settore turistico:

SEZ I Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9

SEZ N Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79 SEZ. R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo 93.29.20

Sono ammessi, oltre alle singole imprese, anche i Consorzi, le Società Consortili le Reti-Soggetto, le RTI e le Reti-Contratto, purché costituiti da ameno tre imprese.

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal presente Bando le spese relative a progetti di penetrazione commerciale, rivolte a paesi esterni all’UE che comprendono le seguenti attività di norma a preventivo:

 

A. Partecipazione a fiere e saloni, ubicati in Paesi esterni all’area UE e all’interno area UE (solo in questo caso sono ammissibili spese a partire dal giorno 01/03/2017);

B. Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero tra cui locazione e allestimento di locali per uffici, spazi di co-working o sale

espositive (spese per arredi, strumentazioni e infrastrutture tecniche, eccetto macchinari e impianti di produzione;

C. Servizi promozionali: incoming di operatori esteri, incontri bilaterali fra operatori, workshop, seminari all’estero o in Toscana, azioni di comunicazione sul mercato, eventi collaterali alle presenze fieristiche;

D. Supporto specialistico all’internazionalizzazione tra cui servizi e attività di consulenza tra cui quelle per la messa a disposizione di infrastrutture funzionali all’internazionalizzazione, la gestione e coordinamento del progetto;

E. Supporto all'innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati raccolta informazioni sull’affidabilità finanziaria di società estere.

Sono ammissibili le spese sostenute successivamente all’invio della domanda di agevolazione. I progetti avranno una durata di 8 mesi senza possibilità di proroga. Il costo totale del progetto dovrà essere € 150.000,00 max per ogni impresa, ed € 400.000,00 per le aggregazioni di imprese.

Tipologia di aiuto

Le agevolazioni previste dal presente bando prevedono la concessione di un contributo a fondo perduto da un min del 30% fino max al 50% delle spese ammesse a seconda della dimensione dell’impresa.

Presentazione delle domande e graduatorie

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10,00 del 03/09/2018 e fino ad esaurimento risorse.

La selezione delle richieste di agevolazione avviene con procedura automatica, con un punteggio minimo di accesso