Inizio: 01 GENNAIO 2021
Scadenza: 31 DICEMBRE 2022
Per info: staff@integrale2000.it

CREDITO D'IMPOSTA BENI STRUMENTALI 4.0

Dal 01 GENNAIO 2021 - Al 31 DICEMBRE 2022

 

Il credito d’imposta per l’acquisto dei beni strumentali 4.0 (ex iperammortamento), che nel 2020 era del 40% per investimenti fino a 2,5 milioni e del 20% per investimenti tra 2,5 e 10 milioni, è salito al 50% per investimenti fino a 2,5 milioni e al 30% per la quota di investimenti di valore compreso tra 2,5 e 10 milioni.

E’ prevista una nuova aliquota agevolata del 10% per gli investimenti superiori ai 10 milioni (precedentemente non agevolati) e i 20 milioni. Le nuove aliquote saranno applicate solo nel 2021, mentre nel 2022 tornerebbero ai valori 2020.

Acquisto di software

Per quanto riguarda i beni immateriali ricompresi nell’allegato B (i cosiddetti software 4.0), l’aliquota attuale del 15% passa al 20%, max. 1 milione di investimento (anche in questo caso soltanto per il primo dei due anni di vigenza della nuova piattaforma).

 

Il credito d’imposta per l’acquisto dei beni strumentali 4.0 (ex iperammortamento), che nel 2020 era del 40% per investimenti fino a 2,5 milioni e del 20% per investimenti tra 2,5 e 10 milioni, è salito al 50% per investimenti fino a 2,5 milioni e al 30% per la quota di investimenti di valore compreso tra 2,5 e 10 milioni.

E’ prevista una nuova aliquota agevolata del 10% per gli investimenti superiori ai 10 milioni (precedentemente non agevolati) e i 20 milioni. Le nuove aliquote saranno applicate solo nel 2021, mentre nel 2022 tornerebbero ai valori 2020.

Acquisto di software

Per quanto riguarda i beni immateriali ricompresi nell’allegato B (i cosiddetti software 4.0), l’aliquota attuale del 15% passa al 20%, max. 1 milione di investimento (anche in questo caso soltanto per il primo dei due anni di vigenza della nuova piattaforma).