Inizio: 19 APRILE 2017
Scadenza: 05 GIUGNO 2017
Per info: staff@integrale2000.it

BANDO ISI INAIL 2016

Dal 19 APRILE 2017 - Al 05 GIUGNO 2017

 

SOGGETTI BENEFICIARI
Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura; solo per i progetti di cui al successivo punto 4, micro e piccole imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura e operanti in specifici settori di attività (tra cui ristorazione), con esclusione di quelle attive nel settore della produzione agricola primaria.

PROGETTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili le seguenti tipologie di progetti a preventivo e non in corso di realizzazione alla data del 5 giugno 2017: 
1) Progetti d’investimento tra cui:
•    Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro;
•    Acquisto di macchine;
•    Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati; 
•    Acquisto, installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici, di aspirazione e ventilazione trattamento delle acque reflue;
•    Interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio.

2) Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale tra cui:
•    Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) di settore previsti da accordi INAIL-Parti sociali;
•    Adozione ed eventuale certificazione di un SGSL;
•    Adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs 81/08;
•    Adozione di un sistema certificato SA 8000;
•    Modalità di Rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente.

 3) Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. 

4) Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività  tra cui:
•    Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi i relativi interventi impiantistici;
•    Acquisto di attrezzature di lavoro;
•    Interventi relativi alla riduzione di fattori di rischio

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva per una sola tipologia di progetto tra quelle sopra indicate.

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammesse tutte le spese necessarie alla realizzazione del progetto, comprese le spese accessorie, strumentali e funzionali alla realizzazione dello stesso. Le eventuali spese tecniche sono ammissibili fino ad un max del 10% del progetto. 
 

TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE
Contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammesse. Il contributo erogabile va da un minimo di € 5.000,00 (€ 2.000,00 per i progetti di cui al precedente punto 4) a un massimo di € 130.000,00 (€ 50.000,00 per i progetti di cui al precedente punto 4). 
Il progetto dovrà essere realizzato entro 12 mesi dalla comunicazione di ammissibilità all’agevolazione.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La simulazione delle domande di aiuto può essere effettuata dal giorno 19 aprile 2017 fino alle ore 18:00 del giorno 5 giugno 2017. 

SOGGETTI BENEFICIARI
Imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura; solo per i progetti di cui al successivo punto 4, micro e piccole imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura e operanti in specifici settori di attività (tra cui ristorazione), con esclusione di quelle attive nel settore della produzione agricola primaria.

PROGETTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili le seguenti tipologie di progetti a preventivo e non in corso di realizzazione alla data del 5 giugno 2017: 
1) Progetti d’investimento tra cui:
•    Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro;
•    Acquisto di macchine;
•    Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati; 
•    Acquisto, installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici, di aspirazione e ventilazione trattamento delle acque reflue;
•    Interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio.

2) Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale tra cui:
•    Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) di settore previsti da accordi INAIL-Parti sociali;
•    Adozione ed eventuale certificazione di un SGSL;
•    Adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs 81/08;
•    Adozione di un sistema certificato SA 8000;
•    Modalità di Rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente.

 3) Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. 

4) Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività  tra cui:
•    Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi i relativi interventi impiantistici;
•    Acquisto di attrezzature di lavoro;
•    Interventi relativi alla riduzione di fattori di rischio

Le imprese possono presentare un solo progetto riguardante una sola unità produttiva per una sola tipologia di progetto tra quelle sopra indicate.

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammesse tutte le spese necessarie alla realizzazione del progetto, comprese le spese accessorie, strumentali e funzionali alla realizzazione dello stesso. Le eventuali spese tecniche sono ammissibili fino ad un max del 10% del progetto. 
 

TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE
Contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammesse. Il contributo erogabile va da un minimo di € 5.000,00 (€ 2.000,00 per i progetti di cui al precedente punto 4) a un massimo di € 130.000,00 (€ 50.000,00 per i progetti di cui al precedente punto 4). 
Il progetto dovrà essere realizzato entro 12 mesi dalla comunicazione di ammissibilità all’agevolazione.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La simulazione delle domande di aiuto può essere effettuata dal giorno 19 aprile 2017 fino alle ore 18:00 del giorno 5 giugno 2017.